NEW

Conosciamo un po’ di più Bretta? Con la testa a palloncino Bretta Om vive tra Los Angeles e Londra ma è di origine italiana. Il papà catanese, famoso sportivo e maratoneta, e la madre romana, incredibile artista e disegnatrice di Pupille; famose in tutto il mondo dopo la vittoria come miglior animazione straniera agli Oscar. Ha solo una nonna, paterna, di nome Mimmy che vive in Sicilia ma che ama viaggiare

Iaia, se vuoi. Disegno visioni, scrivo storie, fotografo cibo ma non solo e sono una Stakanovista di Sogni. Nel tempo libero illumino le strade e costruisco case; mentre lo faccio ho sempre una torta in forno, un telefono in mano e dei fogli con matite colorate. Ti trovi in uno spazio che con il business non ha niente a che fare perché lo faccio altrove. È una piccola guida turistica per mostrarti parte dei miei mondi; mi piace condividere dei tratti. Spero di poterti regalare un sorriso.

Maghetta. Ha i capelli un po’ mossi come il mare di Portopalo, ed è qui che nasce. Si tuffa tra le nuvole spinta da palloncini e gira i mondi con mongolfiere e sommergibili. Si veste con abiti di lattuga e fiori, dondola su altalene di fragole sotto il sole di limone o la nebbia di zucchero filato. Lancia polvere di matita in aria e con il naso all’insù l’attende cadere.

Sia per Iphone che Ipad Clicca sulla foto che ti interessa. Cliccando nuovamente verrai indirizzato all’immagine ad alta risoluzione con dimensioni reali. Salva l’immagine e dalle impostazioni del tuo telefono o tablet seleziona lo screensaver/sfondo. Se lasci un segno del tuo passaggio mi fai felice. Grazie infinite. Se vuoi mostrarmi il tuo telefono con lo sfondo di Maghetta. o qualsivoglia mio pasticcio, mandami una mail, scrivimi in direct su instagram o qualsiasi modo

NEWS

Conosciamo un po’ di più Bretta? Con la testa a palloncino Bretta Om vive tra Los Angeles e Londra ma è di origine italiana. Il papà catanese, famoso sportivo e maratoneta,

  Trentuno giorni (Ottobre) Trentuno disegni. Un disegno al giorno da fare solo con inchiostro e nessun mezzo digitale; che occorrerà solo per la divulgazione delle opere. Diventa virale e ha sin da

    Su Witchtown qualcosa ho ticchettato qui, ed è il momento di far un po' di chiarezza e aprire il taccuino degli appunti. Conosciamo da più vicino le prime abitanti di

Ho scoperto Inktober grazie alla mia amica meravigliosa -e illustratrice incredibile e madre di ogni meraviglia su carta-  Letizia Rubegni. Nasce su Instagram grazie al genio e alla bravura di Jake Parker,

DISEGNOTERAPIA

Riempire pagine di ripetizioni e variazioni svuota la mente e il cuore dai dolori. Colorare per riempire, cancellare e ricominciare sono una terapia importante per l’anima. Non convincerti di non saper disegnare. Lo sai fare ma a modo tuo e nell’espressione artistica la personalità viene prima di ogni cosa.

    Su Witchtown qualcosa ho ticchettato qui, ed è il momento di far un po' di chiarezza e aprire il taccuino degli appunti. Conosciamo da più vicino le prime abitanti di

Ho scoperto Inktober grazie alla mia amica meravigliosa -e illustratrice incredibile e madre di ogni meraviglia su carta-  Letizia Rubegni. Nasce su Instagram grazie al genio e alla bravura di Jake Parker,

Aradia Al comune di Witchtown stamattina c'è un gran fermento. Aradia, sacerdotessa e ministra della salute, discute animatamente in piazza sopra un palchetto -costruito dai suoi barboncini scagnozzi dall'improbabile toilettatura- circa